Testato per voi: Zaino Amphibious – modello Overland 30 litri

Durante il nostro ultimo viaggio on the road in Andalusia (Siviglia – Cordoba – Granada) abbiamo testato per voi lo zaino Overland della marca Amphibius. Avevamo bisogno di un prodotto capiente da poter utilizzare come bagaglio a mano e l’abbiamo sfruttato davvero al massimo.
I punti forti dello zaino sono:
capienza:  Siamo riusciti a farci stare tutto l’occorrente tra vestiario e scarpe di entrambi i bambini per una settimana intera. Quindi vari cambi estivi, ciabatte, giubottino, giochini e anche un piccolo beauty.
comodità: lo schienale imbottito rende lo zaino comodo da trasportare e anche da portare durante qualche passeggiata in città. Importantissima e molto utilizzata da noi è stata la valvola posta sul davanti. Una volta riempito lo zaino permette di far uscire tutta l’aria modellando e riducendo l’ingombro dello stesso. Gli spallacci morbidi e imbottiti e soprattutto regolabili permettono di indossarlo al meglio e, ai lati,  possiede due tasche a rete dove riporre carte, bottigliette d’acqua e nel nostro caso, un pupazzo e vari giochini sempre a portata di mano.
Una volta chiuso, potete utilizzare i ganci della chiusura per per trasportarlo nel caso aveste sulle spalle per esempio anche un secondo zaino.
Inoltre una tasca esterna può essere utilizzata per documenti di viaggio, cartine e biglietti vari evitando così di aprire lo zaino.
primo piano zaino con la sua comoda valvola per ridurre l’ingombro
laterali e spallacci imbottiti
– ultimo ma non meno importante, lo zaino è compleatamente impermeabile!
Sempre della stessa marca abbiamo testato durante il nostro viaggio alle Maldive anche la custodia imperbeabile per il cellulare/macchina fotografica e l’avevano trovato ottimo! Amphibious è un marchio italiano.
Lo zaino scelto da noi è il modello Overland light Evo, sul sito www.amphibious.it trovate tutti gli altri prodotti e con il codice PIEDINI15 avrete lo sconto dedicato a noi del 15%.
Sulla pagina Piedini in Viaggio potete trovare anche un video per vedere lo zaino “in azione”

Lascia un commento