Il Casatiello – la nostra ricetta di famiglia

Ogni anno per Pasqua prepariamo in casa sia la pastiera napoletana che il Casatiello con la ricetta di famiglia.

Oggi voglio parlarvi del Casatiello! Mentre conoscevo già la pastiera prima di conoscere mio marito, il casatiello trovo non sia così famoso ma credo sia davvero degno di nota e quindi voglio lasciarvi la nostra ricetta testata ormai da anni!

Da cosa deriva però il nome curioso nome “casatiello“? Da caseus latino, poi “caso” napoletano e diventa quindi l’equivalente di “piccolo pane al formaggio”. In breve è un pane, al cui impasto si trova di tutto di più (salumi, formaggi) e ha la sua forma tipica di un anello, che secondo alcuni ricorda appunto la corona di spine di Cristo ed ecco perchè è tipico del periodo pasquale.

Mi è stato raccontato che un tempo si preparava tutti assieme l’impasto e le famiglie che non avevano il forno in casa lo portavano a cuocere dal fornaio. Le nonne ne preparavano davvero in quantità, per poi distribuirli tra i figli e a chi volevano donarlo per le festività.

 

La nostra ricetta di famiglia ( impasto per un Casatiello)

  • 200 gr di Acqua tiepida
  • 100 gr di latte
  • 500 gr di Farina 00
  • 25 gr di lievito (1 cubetto)
  • 50 gr di pecorino romano
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero

ingredienti per farcirlo

  • 150 gr di Salame tipo Napoli
  • 150 gr di pancetta a cubetti
  • parmigiano
  • pecorino
  • pepe nero
  • 50 gr di strutto per spennellarlo alla fine
pronti per impastare mentre i bimbi sono in un attimo di quiete

Casatiello - ricetta di famiglia
Casatiello – pronto per essere infornato

 

Mettere l’impasto a lievitare per almeno un’ ora al caldo (consiglio di farlo lievitare il più possibile tenendolo al caldo sotto una coperta, anche 3/4 ore).

Quando l’impasto sarà ben lievitato, iniziate ad amalgamare al suo interno tutti gli ingredienti per poi formare la forma tipica ad anello.

Utilizzate uno stampo ( chiamato “ruoto”) con il buco in modo da avere la forma giusta. Spennellate con lo strutto e mettete a far lievitare ancora un oretta al caldo.

 

Ovviamente ci sono anche tante altre varianti. A chi piace può inserire altri salumi sempre a cubetti nell’impasto oppure posizionare alla fine delle uova sopra e poi con due striscioline di pasta formare una croce sopra per fermarle, un chiaro richiamo alla festività pasquale.

 

Infornate per 20 minuti a 180° in forno ventilato per almeno 30 minuti. Servitelo tiepido e vedrete com’è buono!

 

Casatiello pronto per esser gustato

 

 

4 risposte a “Il Casatiello – la nostra ricetta di famiglia”

  1. meraviglioso questo post che va dritto al cuore per una napoletana come me!

    1. Piedini in Viaggio dice: Rispondi

      L hai fatto??

    1. Piedini in Viaggio dice: Rispondi

      Grazieee!

Lascia un commento