Tapas – significato e origine di una tradizione nata in Andalusia

Cosa sono le Tapas?

Tapa è un termine spagnolo che indica vari cibi tipici della cucina spagnola, salate, dolci, fredde o calde.

Le Tapas ormai sappiamo tutti cosa sono, piccoli stuzzichini serviti nei bar spagnoli, che accompagnano la bevanda richiesta; ma Il termine nasce in Andalusia, lo sapevate?Nell’Ottocento e prende il nome dal verbo spagnolo “ tapar” ovvero l’usanza di coprire il bicchiere di vino nelle locande con un pezzo di pane o di prosciutto per evitare che vi entrassero insetti o sporcizia. Questa tradizione venne poi sdoganata dal re Alfonso XIII che in viaggio verso Cadice si fermò in una taverna a riposare. Una folata di vento rischiò di riempire di sabbia il suo bicchiere di vino e allora prontamente il cameriere fece ciò che da sempre facevano gli avventori: una fettina di prosciutto sul bicchiere e via.  Oggi non solo prosciutto… sono diventate delle vere e proprie mini pietanze, anche sofisticate e gli spagnoli amano  ir de tapas o fare  tapeo, girare per i locali assaggiando tapas differenti.

Durante il nostro ultimo viaggio ne abbiamo fatto il nostro stile di vita! Economiche, variegate, e di piccole porzioni, per una famiglia in giro con bambini è stato davvero divertente scegliere insieme le varie  tapas e soprattutto pagare il conto veramente economico, quasi da non crederci!!

Qualche esempio di ciò che abbiamo gustato e più amato? alici fritte, polpette della casa, formaggio alla griglia, tonno, mini hamburger, crocchette di patate, tortillas, spiedini. I bimbi avevano le loro porzioni, ne abbiamo assaggiate di tutti i tipi, carne, pesce, zuppe, panini…

tapas – alici e formaggio

Solitamente vengono accompagnate da vino rosso “tinto” o birra. In Andalusia, ormai non solo più in estate si beve l’ormai celebre “Tinto de Verano” ovvero vino rosso con ghiaccio allungato con aranciata o limonata gasata. Il mio preferito! Credo di avre bevuto in quella settimana in Andalusia, più Tinto de Verano che acqua!!

 

Tapas: come ordinarle e quante

Le tapas sono quindi un vero concentrato di cucina mediterranea e letteralmente un vero e proprio rito giornaliero degli spagnoli e non solo. Se volete anche voi immergervi in questa (gustosissima) tradizione entrate in un locale e ordinate da bere, riceverete una tapa (a scelta a volte oppure a gusto del barista), appena terminato, spostatevi nel bar accanto e ripetete l’operazione! Oppure se trovate un buon locale vi fermate a mangiare letteralmente a base di tapas, come facevamo noi, scoprendo così, in alcuni locali a Granada che ordinando ulteriormente da bere, veniva decurtata dal conto la tapas abbinata!! forte vero?

tutti a mangiare tapas

In definitiva: se volete un assaggio di un determinato cibo chiederete una tapa, se ne volete una porzione chiederete una media raciòn o raciòn.

Non sapete in quali bar andare ad assaggiare tapas? un consiglio, scegliete il più affollato! Sarà sicuramente quello con ottimo rapporto qualità prezzo! Non trattenetevi, assaggiate le cose più disparate, la piccola porzione vi permetterà di apprezzare più cibi e uscirete quindi sazi e soddisfatti!

Non ho finito con i miei consigli, vi lascio qui i nostri tapas bar testati e approvati!

A Siviglia il migliore è Bodega Santa Cruz. Locale tipico, cibo in quantità abbondante e prezzi molto bassi! camerieri simpatici che fanno il conto direttamente con un gesso sul bancone del bar .

A Cordoba ti consiglio Poperia, un locale molto carino vicino al Ponte Romano. Se invece volete gustare anche specialità andaluse il migliore è assolutamente El Abanico, in pieno centro.

A Granada c’è l’imbarazzo della scelta! il nostro consiglio è di provare assolutamente Bar Riviera e Gran Taberna. Non ve ne pentirete!

 

Dimenticavo, in spagna potrete trovare anche (soprattutto nella parte nord)  il corrispettivo delle tapas chiamato Pinchos, ma di questo  ve ne ho parlato durante il nostro viaggio a Barcellona

E voi, le avete mai provate? Vi piace tapear?

Lascia un commento