Valturnenche – Valle d’Aosta con bambini

Quest’anno per Ferragosto ho volutamente voluto evitare il mare. Non so, avevo bisogno di relax, di staccare la spina e di stare al fresco, forse per affrontare al meglio il compleanno importante che mi ha vista entrare a piè pari negli -anta.  Ovviamente io dentro me ne sento sempre se non una ventina facciamo 29 dai.. non mi sento proprio una quarantenne…eppure, il tempo vola e lascio a voi i miei punti di vista su questo argomento in questo post che ho scritto qualche giorno fa.

Vada per la montagna quindi e all’ultimo decidiamo il “dove” puntando tutto su Valturnenche anche se il meteo, sulla carta, non era proprio dalla nostra.

Valturnenche è un paesino in Valle d’Aosta ai piedi del monte Cervino, in estate ideale per fare molte passeggiate con i parecchi sentieri segnalati e un sacco di laghi facilmente raggiungibili qua e là.

Noi ci siamo fermati solamente due giorni; un giorno l’abbiamo dedicato ad una piccola escursione seguendo il sentiero segnalato, partendo da Valturnenche siamo arrivati, tranquillamente in un’oretta, al lago di Loz, un piccolo laghetto che si trova in questa frazione. Volendo ci si può portare pranzo al sacco e fare il pic nic vicino al lago, ci sono anche alcune panchine. Noi però, siccome era un giorno ‘importante’ abbiamo deciso di tornare indietro per il sentiero e anche se il tempo stava iniziare a fare i capricci e sentivamo le prime gocce di pioggia, abbiamo preso la ovovia direttamente da Valturnenche e siamo così saliti in una decina di minuti da 1500 mt a 2200mt. Esattamente abbiamo preso la Telecabina Valturnenche – Salette (due adulti 19 euro A/R, i bimbi sotto i 5 anni non pagano)

Valturnenche - Lago di Loz
Valturnenche – Lago di Loz

Valturnenche - Lago di Loz

Arrivati fin su, purtroppo abbiamo preso un bell’acquazzone, subito tamponato infilandoci nel rifugio proprio di fronte alla ovovia, una manna dal cielo direi. Ci siamo letteralmente rifigiati al Rifugio La Roisette, ve lo consiglio davvero. Ottimo rapporto qualità prezzo, abbiamo mangiato due porzioni abbondanti di polenta concia (con salsiccia e con spezzatino) e ai bimbi un mega piatto di pasta al sugo che hanno diviso tra loro. Ci siamo anche concessi una fetta di crostata ai mirtilli, una goduria! Dopo il caffè siamo usciti dal rifugio e per fortuna il cielo ci ha graziati, anche perchè sarebbe stato davvero un peccato non poter godere di tutto quello spettacolo con il sole. Il rifugio stesso, proprio fuori aveva un sacco di giochini per bambini, tutto intorno a noi si intravedevano sentieri e passeggiate, poco distante, su un bel pianoro c’era allestito un grande parco giochi con gonfiabili e giochi su cui i bimbi si sono praticamente fiondati. Noi ci siamo goduti il panorama alla grande, abbiamo preso il sole e ci siamo rilassati sugli sdraio messi a disposizione. Giulia e Giovanni hanno giocato almeno per un paio d’ore e poi siamo scesi con l’ovovia e passati dinuovo per il tragitto fatto la mattina all’andata.

Il giorno seguente era il giorno di Ferragosto. Ci siamo alzati presto, preso focaccia e panini e abbiamo lasciato Valturnenche. A pochi km, in macchina abbiamo raggiunto il Lago Blu, lo splendido lago di un blu acceso, famoso anche perchè nelle sue acque ci si specchia il Monte Cervino. E quello cercavo, un paesaggio da perderci il fiato, da farmi rimanere a contemplare la natura senz’altro aggiungere. Il Lago Blu è facilmente raggiungibile, ci si arriva in auto, si parcheggia sul ciglio della strada dove inizia una piccola scalinata e si è praticamente già sul lago. Comodo no? La cosa bella è che si può fare una passeggiata costeggiando il lago e poi su un lato c’è tutto lo spazio per fermarsi, con un telo, godersi il posto, fare pic nic, riposare e passeggiare. Bellissimo davvero!

Cervinia - Lago Blu e smorfie e facce brutte
Cervinia – Lago Blu e smorfie e facce brutte

Fatte millemila foto di rito, ci siamo spostati nella vicina Cervinia. Tipica cittadina montana, piena di alberghi e ristoranti dove d’inverno si viene per sciare, d’estate anche qui, c’è la possibilità di fare un pò di camminate e passeggiare in tranquillità avendo però tutti i confort di una piccola cittadina, poichè come abbiamo notato è davvero caratteristica e allo stesso tempo offre davvero molto per chi decide di fare qualche giorno di vacanza qui.

Noi, lasciata l’auto all’inizio del paese, appena arrivati ci siamo fermati nello spiazzale della Chiesetta, dove c’è una piccola piazzetta molto carina con una cascata e un laghetto e sempre qui, una statua dedicata al celebre conduttore Mike Bongiorno,  che era solito venire a sciare con la sua famiglia proprio qui a Cervinia di cui era cittadino onorario.

Cervinia - Statua Mike Bongiorno
Cervinia – Statua Mike Bongiorno
Cervinia - Chiesa Madonna delle Nevi
Cervinia – Chiesa Madonna delle Nevi

Ci siamo fatti una bella passeggiata per Cervinia e poi ci siamo fermati a riposare lasciando i bimbi giocare all’interno di un parco all’aperto proprio vicino alla funivia che collega Cervinia con il Plateau Rosa. Anche qui relax, abbiamo preso il sole e ci siamo rilassati vedendo che Giovanni e Giulia erano impegnati tra gonfiabili, saltarelli e un angolo con sabbia. Abbiamo trovato davvero tanta attenzione verso i bambini!!

Rientrando a piedi verso la macchina, costeggiando il campo da golf di Cervinia ci accorgiamo che oltre ai giocatori, il campo ospitava anche delle simpatiche marmotte che correvano sul campo e prendevano il sole!

La Valle d’Aosta ci riempie sempre gli occhi con le sue vallate e i suoi colori accesi!

 

 

 

4 Risposte a “Valturnenche – Valle d’Aosta con bambini”

  1. Ma che spettacolo! Anche io ho rivalutato tantissimo la montagna d’estate da quando ho le bimbe. Un modo per scappare dal caldo della città e rilassarsi!

  2. Trascorrere il ferragosto in montagna è stata una scelta azzeccata Stefania. Poi quello che si vede dalle foto e dal tuo racconto è bello vedere tanta attenzione per i bambini.

  3. Che spettacolo di foto! Giovanni sembra visibilmente eccitato e felice!

  4. La montagna d’estate ci piace tantissimo…. Prendiamo appunti per i tanti spunti sulle cose da fare con bambini!

Lascia un commento